Sono iniziati i lavori per la realizzazione di 17 km di nuove piste ciclabili a Firenze. Un’iniziativa lodevole, peccato che i primi chilometri realizzati rasentino la follia e l’incoscienza, e mi chiedo chi sia il progettista. Le piste ciclabili in via Poggio Bracciolini passano accanto e ‘chiudono’ i parcheggi per le auto, in piazza Gavinana il tracciato addirittura √® in mezzo alla corsia per le auto e sfiora la rotatoria”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, capolista di Forza Italia alle elezioni regionali, nel collegio Firenze 1.

“Problemi simili ci sono anche in zona Viale Redi e in viale Nenni – denuncia Stella -. Si tratta, e a Gavinana questo √® particolarmente evidente, di progetti pericolosi per i ciclisti in primis, che infatti hanno paura a utilizzare il tracciato; ma sono pericolosi anche per gli automobilisti, che giustamente non sanno come comportarsi davanti a piste ciclabili che improvvisamente si trovano in mezzo alla carreggiata. Chiediamo al Comune di Firenze di rifare subito i progetti, rendendoli adeguati e sicuri per tutti. Noi siamo per le piste ciclabili e una mobilit√† sostenibile, ma i tracciati devono essere fatti in sicurezza, con una manutenzione costante”.