L’Asl invii immediatamente gli ispettori nella mensa della scuola Vittorio Veneto, dove a una bambina √® stato servito un pezzo di pizza al pomodoro ricoperto da uno strato di muffa. E’ un fatto gravissimo, che poteva avere conseguenze serie per la salute della giovane alunna. Vogliamo sapere come sia stato possibile il verificarsi di una cosa del genere, e di chi siano le responsabilit√†”. Lo chiede il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, che annuncia: “Riprender√≤ a ispezionare le mense fiorentine, come avevamo l’abitudine di fare prima dell’emergenza Covid, ovviamente compatibilmente con le norme sanitarie”.
“Tra l’altro, non si tratta di un caso isolato – evidenzia Stella -. Pochi giorni fa, sempre nella stessa mensa, alcuni ragazzi avevano mangiato delle polpette che, a loro dire, avevano uno strano sapore. Due alunni hanno vomitato subito dopo, altri hanno accusato mal di pancia e diarrea. Qui non si tratta di cibo scartato o non gradito, ma di pietanze non commestibili e dannose per la salute, che potrebbero anche avere conseguenze pesanti per l’organismo. Abbiamo scritto oggi stesso all’Asl, chiedendo di inviare gli ispettori con urgenza e di intensificare i controlli in tutte le mense scolastiche fiorentine”